Attività n. 2: strizzare la spugna

Età indicativa: tra l’anno e mezzo e i tre anni

 

Materiali da avere sul vassoio:

  • un vassoio a due scomparti (tipo quello per il mangime dei cani) con dell’acqua all’interno di una delle due ciotole (l’acqua può essere colorata con del colorante alimentare)
  • una spugna della misura giusta (o tagliata) in modo che stia perfettamente all’interno dell’altra ciotola

 

Preparazione:

  • insieme al bambino prendere l’attività dallo scaffale ed appoggiarla sul tavolo
  • mantenere la parte dell’acqua a sinistra

 

Presentazione:

  • posizionare la spugna all’interno della ciotola contenente l’acqua
  • sollevare la spugna con due mani e, senza strizzarla, appoggiarla nella ciotola vuota
  • strizzare la spugna utilizzando entrambe le mani
  • ripetere l’operazione rimettendo la spugna nella ciotola di sinistra contenente l’acqua finché tutta l’acqua è stata assorbita
  • invertire il vassoio in modo da avere nuovamente l’acqua alla sinistra
  • invitare il bambino ad usare la spugna
  • incoraggiare il bambino a ripete l’azione invertendo il vassoio per avere sempre l’acqua a sinistra
  • nel caso in cui l’acqua esca dal vassoio, mostrare al bambino come utilizzare la spugna per pulire

 

Conclusione:

  • asciugare l’acqua eventualmente fuoriuscita con la spugna e strizzarla per l’ultima volta
  • rimettere il vassoio a posto

 

Importante:

  • usare sempre movimenti lenti e precisi
  • svolgere sempre l’attività da sinistra a destra
  • strizzare bene la spugna in modo da scaricarla completamente dall’acqua

 

Obiettivo:

  • coordinazione oculo-manuale
  • sviluppo della concentrazione
  • rinforzo dei muscoli della mano
  • preparazione indiretta alla lettura (da sinistra a destra)

 

Nota:

La sfida è quella di imparare la differenza tra lo strizzare la spugna all’interno del contenitore e fare attenzione nel non strizzarla durante lo spostamento tra le due ciotole.